fi-1900_500
Calendario Formazione Breve Firenze

In questa pagina troverai tutti i prossimi seminari e workshop in programma a Firenze. 4MOVE infatti propone, oltre ad un percorso didattico più lungo complesso e strutturato, anche un ramo formativo detto “formazione breve” costituito da sessioni di 4 ore (workshop) o 7 ore (seminari) che hanno lo scopo di introdurre l’utente al corso in oggetto. La nostra formazione breve è studiata per permetterti di avere già in mano i primi strumenti per iniziare a lavorare dal giorno successivo. Il seminario della formazione breve è comunque il punto di ingresso alla formazione professionale e parte integrante della stessa, non è dunque possibile accedere alla formazione professionale senza averlo frequentato.

01_1500 (1)
FMO BW (Body Weigth Strength) Seminario Introduttivo - Calendario Formazione Breve

Che cos’è FMO

FMO è il nuovo modo di vedere il movimento cioè per come il sistema nervoso vorrebbe che fosse eseguito. La chiave per ottenere un esecuzione funzionale e performante di ogni esercizio o gesto atletico è seguire il percorso motorio che il sistema nervoso del soggetto suggerisce e quelle modalità che, in generale, sono particolarmente gradite dal nostro “generale in comando”: il cervello. In questo corso vedremo come mettere in discussione molti schemi di esecuzione dei principali esercizi eseguiti in palestra o nella preparazione atletica. Vedremo come elementi del nostro SN, il cervelletto ad esempio, sono cardinali nella performance del movimento e come questi adorano schemi motori complessi e multiplanari rimettendo in gioco l’estrema rigidità con cui molta propedeutica viene spiegata ed insegnata. Alla fine del seminario vi avremo aperto un modo completamente nuovo di ragionare e possibilità per massimizzare il risultato dei vostri atleti e clienti oltre che una diminuzione di quei dolori che spesso caratterizzano la vita di uno sportivo e che sono legati ESCLUSIVAMENTE alla poca disponibilità del sistema nervoso nell’interpretare un movimento poco affine a come esso lo pianifica e progetta

Le specializzazioni in FMO

Tutti i concetti con cui nasce FMO possono essere “proiettati” sulla maggior parte degli strumenti dell’allenamento. Nello specifico proponiamo 3 distinte in cui trattiamo gli argomenti applicati ai kettlebells, ai clubbells o al corpo libero con utilizzo anche di sbarre e anelli. Qui di seguito troverai le date dei seminari introduttivi di ciascuno dei 3 percorsi. Ogni seminario introduttivo ha costo di 147 euro e durata 7 ore in un’unica giornata di lezione.

Perchè partecipare ad FMO BW

Per iniziare il complesso percorso dell’allenamento con unico sovraccarico il proprio corpo: requisito di base per una performance vincente in tutte le altre discipline. Nel corso verranno affrontate le tematiche di base di tutte le possibili varianti di utilizzo del proprio corpo nel movimento con e senza supporti esterni (sbarre, anelli…). Ogni singola nozione sarà contestualizzata nei criteri FMO, mettendo al centro del percorso la complessità motoria e il “gaming” come strumenti indispensabile al miglioramento delle proprie skills neuro-motorie. Non trascureremo, inoltre, di trattare drills specifici per la facilitazione a livello neurologico del gesto atletico specifico e strategie applicate di neurotiming e ritmo articolare.

Programma

  • La valutazione ed il retest
  •  Squat
    • Drills mobilità caviglia e piede
    • “Neuromeccanica” del piede e come sfruttarne le particolarità per ottimizzare lo squat
    • Cerchi con ginocchia catena chiusa
    • Cerchi per anche in posizione di rehab
    • Antero retro bacino
    • Introduzione ritmo osseo e triplice estensione coordinata
    • Introduzione drills correttivi
    • Introduzione sguardo e respirazione
    • Test a coppie
  • Piegamenti sulle braccia
    • Onde catena aperta
    • Piegamenti “spider hand”
    • Rotazioni in catena chiusa
    • Retest con focus su appoggio
    • Dislocazioni testa omero
    • Introduzione ritmo osseo
    • Drop test
    • Scapola Pushup
    • Cuscino Pushup
  • Roll
    • L’importanza delle rotazioni, dalla propriocezione al sistema vestibolare, generare forza su piani
      diversi
    • Basic Roll
    • Rollover
    • Rotazioni a terra
    • Affondi con rotazione
  • Pull
    • Hanging
    • Mobilità specifica: polsi, gomiti, scapole
    • Mobilizzazione flessori gomito e polso
    • Rotazione durante trazione
    • Ritmo osseo

Durata e costo della formazione

7 ore di lezione con orario 10 – 18 (1 ora di pausa pranzo), 147 euro

NOVEMBRE

SABATO 23

ore 10.00 – 18.00

Firenze

4MOVE

V.le Europa 64

Lorenzo Di Maio

Cod. BW0FI231119

01_1500
FMO RK (Rotational Kettlebell) Seminario Introduttivo - Calendario Formazione Breve

Che cos’è FMO

FMO è il nuovo modo di vedere il movimento cioè per come il sistema nervoso vorrebbe che fosse eseguito. La chiave per ottenere un esecuzione funzionale e performante di ogni esercizio o gesto atletico è seguire il percorso motorio che il sistema nervoso del soggetto suggerisce e quelle modalità che, in generale, sono particolarmente gradite dal nostro “generale in comando”: il cervello. In questo corso vedremo come mettere in discussione molti schemi di esecuzione dei principali esercizi eseguiti in palestra o nella preparazione atletica. Vedremo come elementi del nostro SN, il cervelletto ad esempio, sono cardinali nella performance del movimento e come questi adorano schemi motori complessi e multiplanari rimettendo in gioco l’estrema rigidità con cui molta propedeutica viene spiegata ed insegnata. Alla fine del seminario vi avremo aperto un modo completamente nuovo di ragionare e possibilità per massimizzare il risultato dei vostri atleti e clienti oltre che una diminuzione di quei dolori che spesso caratterizzano la vita di uno sportivo e che sono legati ESCLUSIVAMENTE alla poca disponibilità del sistema nervoso nell’interpretare un movimento poco affine a come esso lo pianifica e progetta

Le specializzazioni in FMO

Tutti i concetti con cui nasce FMO possono essere “proiettati” sulla maggior parte degli strumenti dell’allenamento. Nello specifico proponiamo 3 distinte in cui trattiamo gli argomenti applicati ai kettlebells, ai clubbells o al corpo libero con utilizzo anche di sbarre e anelli. Qui di seguito troverai le date dei seminari introduttivi di ciascuno dei 3 percorsi. Ogni seminario introduttivo ha costo di 147 euro e durata 7 ore in un’unica giornata di lezione.

Perchè partecipare a FMO RK

Il Kettlebell è uno strumento eccezionale, estremamente versatile, ottimo per l’atleta (di diverse discipline) così come per l’amatore che ha come obiettivo tenersi in forma o migliorare le sue caratteristiche motorie. In FMO aggiungiamo al kettlebell nuove dimensioni di movimento, inserendo anche esercizi torsionali e estraendo lo strumento dal solo piano frontale e sagittale. In questo modo andiamo a rispettare i dettami di base del modello FMO anche con strumenti che, per la loro contestualizzazione classica, sfuggirebbero dalla visione torsionale e multiplanare insegnata nei primi incontri del corso. Non trascureremo, inoltre, di trattare drills specifici per la facilitazione a livello neurologico del gesto atletico specifico e strategie applicate di neurotiming e ritmo articolare. In sintesi un modo complementare, innovativo ed entusiasmante di vivere il kettlebell.

Requisiti minimi per la partecipazione al corso

E’ indispensabile avere una competenza media nell’utilizzo del kettlebell. Per chi pensasse di non avere raggiunto tale caratteristica è consigliata la partecipazione al corso Kettlebell BASE e Kettlebell AVANZATO .

Programma

  • Build Unilateral Training (BUT Phase)
    • single leg deadlif
    • single leg swing
    • single leg clean
  • Learn to Enhance Rotational Pattern (ERP Phase)
    • rotational single leg deadlift
    • half rotational swing
    • half rotational clean
    • rotational swing
    • rotational clean
  • STaBilize hip, core, shoulder (STB Phase)
    • 90/90 get up
    • Scorpion press
    • Shoulder press
    • Shoulder press variations
  • Programmi di lavoro di primo livello

Durata e costo della formazione

7 ore di lezione con orario 10 – 18 (1 ora di pausa pranzo), 147 euro

NOVEMBRE

SABATO 30

ore 10.00 – 18.00

Firenze (FI)

4MOVE, Vle Europa 64

Lorenzo Di Maio

Cod. RK1FI301119

DICEMBRE

DOMENICA 15

ore 10.00 – 18.00

Firenze (FI)

4MOVE, Vle Europa 64

Lorenzo Di Maio

Cod. RK1FI151219

2_1500
FMO EC (Elite Clubbell Training) Seminario Introduttivo - Calendario Formazione Breve

Che cos’è FMO

FMO è il nuovo modo di vedere il movimento cioè per come il sistema nervoso vorrebbe che fosse eseguito. La chiave per ottenere un esecuzione funzionale e performante di ogni esercizio o gesto atletico è seguire il percorso motorio che il sistema nervoso del soggetto suggerisce e quelle modalità che, in generale, sono particolarmente gradite dal nostro “generale in comando”: il cervello. In questo corso vedremo come mettere in discussione molti schemi di esecuzione dei principali esercizi eseguiti in palestra o nella preparazione atletica. Vedremo come elementi del nostro SN, il cervelletto ad esempio, sono cardinali nella performance del movimento e come questi adorano schemi motori complessi e multiplanari rimettendo in gioco l’estrema rigidità con cui molta propedeutica viene spiegata ed insegnata. Alla fine del seminario vi avremo aperto un modo completamente nuovo di ragionare e possibilità per massimizzare il risultato dei vostri atleti e clienti oltre che una diminuzione di quei dolori che spesso caratterizzano la vita di uno sportivo e che sono legati ESCLUSIVAMENTE alla poca disponibilità del sistema nervoso nell’interpretare un movimento poco affine a come esso lo pianifica e progetta

Le specializzazioni in FMO

Tutti i concetti con cui nasce FMO possono essere “proiettati” sulla maggior parte degli strumenti dell’allenamento. Nello specifico proponiamo 3 distinte in cui trattiamo gli argomenti applicati ai kettlebells, ai clubbells o al corpo libero con utilizzo anche di sbarre e anelli. Qui di seguito troverai le date dei seminari introduttivi di ciascuno dei 3 percorsi. Ogni seminario introduttivo ha costo di 147 euro e durata 7 ore in un’unica giornata di lezione.

Perchè partecipare ad FMO EC

Per specializzarsi nell’utilizzo dei clubbells imparando non solo l’esecuzione dei vari esercizi, ma anche il metodo per insegnarli efficacemente e la miglior strategia per pianificare una programmazione. All’interno del percorso di 2 giorni svilupperemo un parallelo con i concetti base appresi nel seminario introduttivo FMO e comprenderemo appieno come il clubbell sia uno strumento eccezionale per sviluppare competenze motorie a causa della sua complessità motoria e multiplanarità

Programma

  • Assessment ridotto per FMO
  • Concetti di base su squat e ritmo osseo
  • Clean & Press e Double Press con kettlebells come propedeutica all’Elite Clubbells
  • Swipe
  • Mills
  • Press e Torch Press
  • Double Swipe
  • Prove dell’assessment durante la giornata
  • Programmazione e costruzione di allenamenti basati su Elite Clubbells

Durata e costo della formazione

7 ore di lezione con orario 10 – 18 (1 ora di pausa pranzo), 147 euro

NOVEMBRE

DOMENICA 24

ore 10.00 – 18.00

Firenze (FI)

4MOVE

Vle Europa 64

Lorenzo Di Maio

Cod. EC0FI241119

MARZO

DOMENICA 24

ore 10.00 – 18.00

Firenze (FI)

4MOVE

Vle Europa 64

Lorenzo Di Maio

Cod. EC0FI290320

HMO-DJM_808x212_08-16
HMO DJM - Calendario Formazione Breve

Che cos’è HMO

HMO è l’acronimo di Human Movement Optimization o più semplicemente, in italiano, ottimizzazione del movimento umano. Il nome del corso racchiude in se, in solo 3 parole, quella che è l’anima più intima di questo modello di approccio all’attività motoria. Lo scopo finale, infatti, è proprio quello di rendere il movimento umano meno “imperfetto”, quindi ottimizzato, indipendentemente dal tipo di movimento di cui stiamo parlando. Una definizione che amiamo dare di HMO è “un linguaggio fatto di movimenti atti a parlare DIRETTAMENTE col nostro sistema nervoso per far sì che questo ci permetta una MIGLIOR ESPERIENZA DI VITA” perchè l’azione di OTTIMIZZAZIONE avviene proprio attivando risposte del nostro cervello a stimoli esterni che produciamo muovendo parti del corpo particolarmente gradite al cervello stesso, perchè fortemente innervate e presenti in maniera rilevante in quelle che vengono definite mappe virtuali o homuncoli, cioè la rappresentazione del nostro corpo vista con gli occhi del nostro SNC.

Le vie di accesso, i canali di comunicazione, che vengono utilizzati per dialogare con il sistema nervoso sono il sistema propriocettivo, il visivo, il vestibolare ed il respiratorio. Vengono sviluppati esercizi specifici per ognuno di questi insegnando come valutare se un cliente necessita maggiormente dell’utilizzo di uno o dell’altro e come dosare e somministrare il carico motorio tramite quello specifico canale. Il risultato è strabiliante, permettendo un salto avanti immediato nell’obiettivo ricercato, dalla gestione del dolore cronico all’aumento di forza, dal miglioramento in termini di esplosività alla flessibilità, dalla resistenza alla postura. L’immediatezza della risposta è subordinata al fatto che il SNC è il sistema più plastico, funzionalmente parlando, ed è in grado di attuare con velocità estrema modificazioni a livello globale per creare il cambiamento.

La versatilità di HMO lo rende adatto a tutti, apportando miglioramenti significativi sia all’atleta che all’individuo totalmente sedentario. Inoltre, HMO, non è un modello che ha la pretesa di sostituirsi ad altre logiche di allenamento che già conoscete e mettete in pratica, ma è un supporto con si combina bene con tutti gli sport e discipline perchè agisce in maniera complementare. La nostra visione non è quella di sostituire le attuali discipline più meccanocentriche, ma rafforzarle con la somministrazione adeguata di un supporto che proviene da una branca della scienza sempre più emergente : la neurologia funzionale.

Perchè partecipare a HMO DJM

In ogni momento della nostra vita è il cervello che decide come muoverci, in questa giornata introdurremo i concetti di neural training e gerarchia nervosa, mostrando come il nostro sistema nervoso reagisce agli stimoli motori. Spiegheremo come usare la mobilità articolare per migliorare il comportamento motorio, massimizzare la performance, diminuire il dolore cronico e velocizzare la riabilitazione, mettendo in evidenza la plasticità del cervello e la sua capacità di modificarsi.

I temi trattati

  • La “visione neurale delle cose”: perché usare il sistema nervoso come riferimento
  • I recettori
  • La gerarchia nervosa
  • La neuroplasticità
  • La mappa propriocettiva e gli homunculi
  • Riflesso artrocinetico
  • Mobilità articolare: l’ABC del movimento
  • Come quando perchè usare la mobilità articolare
  • La mobilità articolare per il miglioramento della performance globale
  • Un esempio di modello di lavoro da utilizzare già dal giorno successivo: l'”assessment ridotto”
  • Drills
    • Tilt laterale della caviglia
    • Toe pull
    • Flesso-estensione colonna
    • Figure-8 polso
    • Flesso-estensione torace ACM

DICEMBRE

SABATO 7

ore 9.00 – 13.00

Firenze (FI)

4MOVE SRL

Vle Europa 64

Ing. S. Ninci

Cod. H0FI071219

Panca-squat_808x212_2b
PowerPRO - Calendario Formazione Breve

Perché partecipare

Un punto di partenza per iniziare il proprio percorso nel mondo del powerlifting, ci soffermeremo su teoria e pratica dei 3 BIG analizzando in dettaglio perchè e come attuare strategie vincenti per ottenere la miglior esecuzione di stacco, panca e squat e sopratutto di come far ottenere ai propri atleti e clienti questo risultato: come in tutti i corsi 4MOVE il focus primario sarà INSEGNARE ad INSEGNARE. Docente d’eccezione per l’evento Emanuele Caratelli che ha saputo distinguersi come uno dei più illustri coach nel mondo del powerlifting degli ultimi anni portando alla vittoria per 5 anni di seguito la sua squadra nel campionato italiano a squadre della specialità di stacco (dal 2013 al 2017).

Programma

SQUAT

  • Teoria della tecnica:
    1. Comodità
    2. Peso nel centro del piede
    3. Pressare il bilanciere con la schiena
  • Prova pratica personale
  • Prova pratica di insegnamento e correzioni con qualche caso preso dai presenti

STACCO

  • Teoria della tecnica:
    1. Lo Stacco è uno squat con il bilanciere in mano
    2. Incastro che parte dal basso
    3. Gambe come pistoni
    4. La schiena non prende in carico il bilanciere
  • Prova pratica personale
  • Prova pratica di insegnamento e correzioni con qualche caso preso dai presenti

PANCA PIANA

  • Teoria della tecnica:
    1. Il fondamentale posizionamento dei piedi a terra
    2. Arco nella zona toracica con zona lombare non troppo stressata
    3. Aprirsi sotto carico con i gomiti che rimangono sotto il bilanciere
  • Prova pratica personale
  • Prova pratica di insegnamento e correzioni

Durata della formazione

7 ore di lezione con orario 10 – 18 (1 ora di pausa pranzo)

Docente

Dott. Emanuele Caratelli

Costo della formazione

147 euro IVA inclusa

NOVEMBRE

DOMENICA 10

ore 10.00 – 18.00

Firenze (FI)

4MOVE srl

Vle Europa 64

Emanuele Caratelli

Cod. P1FI101119

29-05-19_fisica-biomeccanica_1500
PowerPRO - Calendario Formazione Breve

Perché partecipare

La fisica e la biomeccanica dei 3 big del powerlifting stanno coinvolgendo sempre di più il pubblico, amatore e professionista, di questo affascinante sport o, in generale, di tutte quelle discipline dove l’esecuzione di squat, stacco e panca trovano applicazione. Si legge molto a riguardo di applicazione e scomposizione dei vettori forza o di come interviene la biomeccanica dei singoli muscoli o di interi distretti all’interno dell’esecuzione del movimento. In realtà se applichiamo la fisica a questi specifici gesti atletici ci accorgiamo che tutto è estremamente complesso lasciando aperte tantissime domande a cui, ad oggi, siamo solo parzialmente in grado di dare risposta. Durante la giornata di formazione cercheremo di comprendere i principi di fisica che gestiscono l’esecuzione di questi movimenti, partendo da una modellazione del sistema semplicistica fino a dettagliare l’evento in maniera più complessa avvicinandosi al massimo ad una rappresentazione più realistica possibile, in parallelo valuteremo i fenomeni prima come osservatori esterni e poi come osservatori del comportamento interno di tutto il sistema. Valuteremo casi di studio analizzati con software di motion capture e tenteremo di estrarre dei principi di massima che, nonostante la complessità del corpo umano, ci potranno guidare nel fare scelte ottimali nelle esecuzioni delle 3 alzate.

PROGRAMMA

  • Principi base di anatomia e biomeccanica applicati a Stacco, Panca e Squat
  • Principi base di fisica
  • L’applicazione vettoriale al sistema semplificato: scomporre il sistema in stanghette ha un senso?
  • Il carico distribuito sul piede: dove dovrebbe stare la proiezione del centro di massa e perchè
  • La “sculata”: perchè la biomeccanica produce quest’evento, quando deve esserci e quando non è gradito
  • Postura in panca: un analisi biomeccanica
  • Curva dorsale e curva lombare: evidenze biomeccaniche sul tabù della schiena flessa
  • Il ginocchio: carichi e comportamento
  • Le spalle nello stacco: perchè sempre davanti al bilanciere?
  • Analisi da osservatori “interni”
  • Traiettorie nelle 3 alzate, ripetibilità delle stesse, variazione in funzione di velocità e carico su ognuna
  • Curve di velocità e accelerazione nelle 3 alzate
  • Lo sticking point, perchè e dove avviene in ogni alzata. Come la fisica può aiutarci ad affrontare il “punto colloso”
  • La strategia del “trabucco”: differenza tra stacco weigthlifter e stacco powerlifter
  • Stacco e squat tra weigth e power: macchine da LAVORO e macchine da POTENZA
  • Utilizzo delle equazioni di Lagrange per dare una risposta alla dinamica del sistema
  • Casi pratici di studio analizzati con motion capture

Durata della formazione

7 ore di lezione con orario 10 – 18 (1 ora di pausa pranzo)

Docente

Ing. Stefano Ninci

Costo della formazione

147 euro IVA inclusa

DICEMBRE

SABATO 14

ore 10.00 – 18.00

Firenze (FI)

4MOVE srl

Vle Europa 64

Ing. Stefano Ninci

Cod. PBFI141219

L’iscrizione al corso può essere effettuata mezzo PayPal cliccando sui pulsanti presenti in questa pagina o tramite bonifico alle coordinate IBAN IT59D0832538080000000190166 Banco Fiorentino – Mugello Impruneta Signa – Credito Cooperativo Intestato a 4MOVE srl specificando nome, cognome e codice del corso. Si prega, successivamente all’iscrizione, se effettuata mezzo bonifico di inviare una mail a [email protected] per comunicare l’avvenuta registrazione

0

Inizia a digitare e premi Enter per effettuare una ricerca