slider-hmo
HMO, Human Movement Optimization - Calendario Formazione Breve

In questa pagina troverai tutti i prossimi workshop HMO in programma in Italia. 4MOVE infatti propone, oltre ad un percorso didattico più lungo complesso e strutturato, anche un ramo formativo detto “formazione breve” costituito da sessioni di 4 o 7 ore che hanno lo scopo di introdurre l’utente al corso in oggetto. I nostri workshop sono studiati per permetterti di tornare a casa ed avere già in mano i primi strumenti per iniziare a lavorare con i concetti base di HMO. All’interno delle giornate didattiche della “formazione breve”, abbiamo deciso di trattare 6 argomenti diversi in cui spieghiamo come l’allenamento del sistema nervoso centrale, tramite il modello HMO, può rivoluzionare il modo di vivere l’attività motoria, migliorando la performance, il comfort motorio, la postura e la gestione del dolore cronico. Qui di seguito troverai gli 6 diversi workshop e, continuando nella navigazione della pagina, potrai trovare per ognuno di essi le prossime date previste ed una breve descrizione degli argomenti trattati.

  • DJM (Dinamic Joint Mobility), costo di partecipazione 79€ (4 ore)
  • Allenamento visivo, costo di partecipazione 147€ (7 ore) accreditato 10 ECM fisioterapisti
  • Allenamento respiratorio, costo di partecipazione 147€ (7 ore) accreditato 10 ECM fisioterapisti, psicologi e psicoterapeuti
  • L’importanza del piede, costo di partecipazione 147€ (7 ore) accreditato 10 ECM fisioterapisti
  • Gestione del dolore, costo di partecipazione 147€ (7 ore) accreditato 10 ECM fisioterapisti e psicologi e psicoterapeuti
  • Anatomia e fisiologia del SN, costo di partecipazione 147€ (7 ore) accreditato 10 ECM fisioterapisti e psicologi e psicoterapeuti

I seminari possono essere seguito in modalità webinar, quindi direttamente da casa interagendo con il docente in aula durante la lezione dal vivo. Inoltre con l’iscrizione riceverete il video corso che racchiude tutte le nozioni e gli esercizi trattati in aula. Data la presenza di una buona componente di esercizi pratici si consiglia comunque la presenza in aula. Inoltre è’ possibile partecipare sia in modalità webinar sia in aula più volte e in qualsiasi sede per un anno dalla data scelta durante l’acquisto

E’ possibile scegliere di combinare a piacere 2 o più corsi della formazione breve abilitando uno sconto fino al 33% secondo la seguente logica 

  • 2 corsi 261 euro (11% sconto) inserire il codice sconto combo2 nel carrello acquisti prima della fase del pagamento
  • 3 corsi 344 euro (22% sconto) inserire il codice sconto combo3 nel carrello acquisti prima della fase del pagamento
  • 4 corsi 394 euro (33% sconto) inserire il codice sconto combo4 nel carrello acquisti prima della fase del pagamento
breath-training-_808x212_14-11-16-rtk
BREATH TRAINING

Il sistema respiratorio è il primo sistema vitale del corpo umano coinvolto nel funzionamento delle attività di sopravvivenza e performance. Attraverso il sistema respiratorio tutti i tessuti del corpo ricevono un adeguato apporto di ossigeno regolando i processi metabolici che permettono il movimento. Proprio per questo motivo è essenziale dedicare una fetta del proprio work-out ANCHE a quelle tecniche che hanno come finalità il miglioramento della funzionalità respiratoria e di tutta la meccanica della cassa toracica e dei diaframmi ottimizzando così lo scambio di ossigeno, ma anche la postura ed il comfort motorio. In questo workshop ci dedicheremo all’applicazione delle logiche HMO al sistema respiratorio, oltrepassando la barriera della semplice visione meccanicistica di quest’ultimo, ma trattando l’argomento soprattutto sotto l’aspetto di coinvolgimento del sistema nervoso centrale. Valuteremo come questi stimoli produrranno un cambiamento al livello delle “mappe virtuali” del SNC migliorando gli output di quest’ultimo e, quindi, tutta la risposta motoria dell’individuo.

I temi trattati

  • Anatomia e fisiologia del sistema respiratoria
  • Neurologia della respirazione umana
  • Dettaglio di anatomia e neurologia del diaframma
  • Modificazioni volontarie ed involontarie dei pattern respiratori
  • Concetto di respirazione come carburante: il bilanciamento 02 CO2
  • Le curve di Le Chatelier
  • Modificazioni in presenza di iperventilazione
  • Meccanica respiratoria: toracica e diaframmatica
  • Test funzionalità Inspiratoria ed espiratoria
  • Test meccanica respiratoria
  • Stretching diaframmatico
  • Straw breathing
  • Esercizi di riequilibrio meccanica respiratoria
  • Respirazione e gestione del dolore
  • Respirazione e performance sportiva

Durata della formazione

7 ore distribuite in un unica giornata

Accreditamento ECM

10 crediti formativi per fisioterapisti, psicologi e psicoterapeuti

DICEMBRE 2020

WEBINAR

SABATO 5

ore 09.00 – 17.00

Webinar

Docente: Ing. S. Ninci

Cod. H0WB191220

GENNAIO 2021

NAPOLI

SABATO 9

ore 10.00 – 18.00

Napoli (NA)

c/o Best Western Hotel Plaza

Pzza Principe Umberto I, 23

Cod. H0NA090121

ROMA

DOMENICA 10

ore 10.00 – 18.00

Monterotondo (RM)

c/o Crossfit Monterotondo

Via Porto Simone 9

Cod. H0RM100121

BOLOGNA

SABATO 16

ore 10.00 – 18.00

Bologna (BO)

c/o Oltre

Via Arcoveggio 74/2

Cod. H0BO160121

PESCARA

DOMENICA 17

ore 10.00 – 18.00

Pescara (PE)

c/o Hotel Spazio Residenza

Strada Comunale Piana, 98

Cod. H0PE170121

VENEZIA

SABATO 23

ore 10.00 – 18.00

Mestre (VE)

sede da destinarsi

Cod. H0VE230121

BARI

DOMENICA 24

ore 10.00 – 18.00

Bari (BA)

Gymitaly

Via G. Devitofrancesco 6/G

Docente: Ing. S. Ninci

Cod. H0BA240121

HMO-VISION_808x212_08-16
HMO Vision training

Perché partecipare

Nella gerarchia nervosa il sistema visivo ricopre il primo posto in termini di importanza. L’allenamento classico, concentrandosi quasi esclusivamente sul sistema propriocettivo, ha quindi un raggio d’azione limitato e difficilmente potrà sviluppare appieno le potenzialità dell’individuo. Inserendo elementi di VisionTraining alla routine quotidina, aggiungerete una nuova dimensione all’allenamento, migliorando di conseguenza il livello di performance dell’organismo. Nello workshop affronterete le tematiche di base di questa innovativa disciplina che passa dall’assunzione del ruolo fondamentale che hanno i nostri occhi all’interno degli schemi motori per sviluppare una ginnastica oculare e visiva con la finalità di aumentare le prestazioni sportive e la qualità della vita del nostro cliente o atleta.
I temi trattati
  • Che cosa è HMO
  • La “visione neurale delle cose”: perché usare il sistema nervoso come riferimento
  • Neurologia 101 : Input – elaborazione – output
  • I recettori
  • Gerarchia nervosa
  • Neuroplasticità
  • Fisiologia e anatomia dell’occhio e del vestibolo
  • Neurologia dell’apparato visivo
  • Come l’informazione visiva viene elaborata dal SNC
  • Informazione visiva e movimento: quali le relazioni
  • Skills visive
  • Movimenti oculari : muscoli e nervi collegati
  • Il concetto di test e retest e la sua applicazione
  • Fissazioni
  • Inseguimenti
  • Convergenze
  • King-Devick test
  • Relazione sistema visivo – sistema vestibolare
  • Assessment ridotto per esercizi visivi
  • Esecuzione degli esercizi contenuti nell’assessment
Durata della formazione

7 ore distribuite in un unica giornata

Accreditamento ECM

10 crediti formativi per fisioterapisti

NOVEMBRE 2020

WEBINAR

DOMENICA 29

ore 09.00-17.00

Webinar

Docente: Ing. S. Ninci

Cod.H0BA151120

IMPORTANZAPIEDE
HMO L'importanza del piede

Perché partecipare

Questo workshop si propone di introdurre il trainer ad un approccio globale al movimento, mettendo al centro un protagonista troppo spesso relegato ai margini: il piede. Il seminario metterà in luce l’importanza di una corretta conoscenza della struttura e funzione del piede. Partendo da un’analisi anatomica ogni partecipante scoprirà come sia possibile attraverso il piede influenzare ogni parte del corpo e imparerà come massimizzare l’efficacia dei nostri movimenti attraverso semplici esercizi. Parleremo del legame strettissimo tra piede e sistema nervoso e vedremo come specifici drills che hanno come obiettivo le articolazioni del piede possono influenzare profondamente la risposta del sistema nervoso centrale dando come output un miglioramento della performance globale sia in termini di forza, di flessibilità, di velocità e di riduzione del dolore cronico. Nella seconda parte del corso discuteremo degli stimoli dovuti a differenze tipologie di pavimento e come anche questi siano una task per il sistema nervoso modificando la tipologia di informazione da gestire e quindi creando una variante all’allenamento con la semplice modificazione della texture o della conformazione della superficie d’appoggio. Valuteremo vari tipi di “tappeto” propriocettivo e di solette propriocettive, discuteremo del loro funzionamento e svilupperemo protocolli di lavoro con il loro utilizzo. 

I temi trattati

  • La “visione neurale delle cose”: perché usare il sistema nervoso come riferimento
  • Input – elaborazione – output
  • I recettori
  • La gerarchia nervosa
  • La neuroplasticità
  • Storia della ricerca sul piede e suo stato dell’arte
  • Anatomia del piede: trattazione generale e particolare attenzione sul ruolo dell’articolazione sottoastragalica
  • Suddivisione delle articolazioni del piede e loro comportamento
  • Piede come organo di senso e piede come organo di moto
  • Biomeccanica del piede
    • Il meccanismo di biotrasmissione
    • Elica podalica
    • Modificazioni funzionali e biomeccaniche in relazione all’istante del passo
    • I 4 meccanismi per ovviare alle condizioni di leva svantaggiosa: analisi delle forze in gioco
    • Il meccanismo a verricello
  • Piede piatto e piede valgo: le condizioni che caratterizzano queste due configurazioni spesso assimilate, scorrettamente, ad una unica
  • Elica podalica applicata al caso del piede piatto e del piede valgo: come utilizzare i cunei per strategie correttive
  • Drills per migliorare la funzionalità del piede
    • Tilt laterale della caviglia
    • Toe pull
    • Onde per i piedi
    • ACM flesso estensione caviglia
    • Short foot
    • Mobilizzazione con ausilio di cunei
  • Il piede in un approccio globale: come il piede influenza il sistema
  • Allenamento a piedi nudi: benefici e indicazioni
  • Il pavimento: come questo può modificare il nostro allenamento in funzione della sua texture e della sua conformazione
  • “tappeti” propriocettivi: funzionamento ed utilizzo
  • “tappeti” propriocettivi: un protocollo di lavoro applicato ai TAPPETI FACHIRO VIBRAM
  • Solette propriocettive
  • Quanto è importante la corretta scelta delle calzature

Durata della formazione

7 ore distribuite in un unica giornata

Accreditamento ECM

10 crediti formativi per fisioterapisti

DICEMBRE 2020

WEBINAR

SABATO 13

ore 09.00 – 17.00

Docente: Ing. S. Ninci

Cod. H0WB131220

FEBBRAIO 2021

VENEZIA

SABATO 06/02

ore 10.00 – 18.00

Mestre (VE)

sede da destinarsi

Cod. H0VE060221

FIRENZE

DOMENICA 07/02

ore 09.00 – 17.00

Firenze (FI)

c/o 4MOVE srl

Vle Europa 64

Cod. H0FI070221

NAPOLI

SABATO 13/02

ore 10.00-18.00

Napoli (NA)

sede da destinarsi

Cod.H0NA130221

MILANO

DOMENICA 14/02

ore 10.00 – 18.00

Milano (MI)

sede da destinarsi

Cod. H0MI140221

BARI

SABATO 20/02

ore 10.00 – 18.00

Bari (BA)

sede da destinarsi

Cod. H0BA200221

ROMA

DOMENICA 21/02

ore 10.00 – 18.00

Monterotondo (RM)

c/o Crossfit Monterotondo

Via Porto Simone, 9

Cod. H0RM210221

HMO-DJM_808x212_08-16
HMO DJM

Perchè partecipare

In ogni momento della nostra vita è il cervello che decide come muoverci, in questa giornata introdurremo i concetti di neural training e gerarchia nervosa, mostrando come il nostro sistema nervoso reagisce agli stimoli motori. Spiegheremo come usare la mobilità articolare per migliorare il comportamento motorio, massimizzare la performance, diminuire il dolore cronico e velocizzare la riabilitazione, mettendo in evidenza la plasticità del cervello e la sua capacità di modificarsi.

I temi trattati

  • La “visione neurale delle cose”: perché usare il sistema nervoso come riferimento
  • I recettori
  • La gerarchia nervosa
  • La neuroplasticità
  • La mappa propriocettiva e gli homunculi
  • Riflesso artrocinetico
  • Mobilità articolare: l’ABC del movimento
  • Come quando perchè usare la mobilità articolare
  • La mobilità articolare per il miglioramento della performance globale
  • Un esempio di modello di lavoro da utilizzare già dal giorno successivo: l'”assessment ridotto”
  • Drills
    • Tilt laterale della caviglia
    • Toe pull
    • Flesso-estensione colonna
    • Figure-8 polso
    • Flesso-estensione torace ACM

NOVEMBRE 2020

WEBINAR

SABATO 28

ore 09.00 – 13.00

Webinar

Docente: Ing. S. Ninci

Cod. H0BA141120

HMO-PAIN_808x212_08-16_B
HMO PAIN MANAGEMENT

HMO, visto come linguaggio di comunicazione al sistema nervoso centrale, diventa, in una delle sue vesti più affascinanti, una chiave di volta fondamentale per comprendere ed imparare a gestire condizioni di dolore cronico che posso risultare determinanti per la buona qualità della vita dei nostri clienti/pazienti e per la miglior performance dei nostri atleti. Non esiste nell’esperienza di un terapista o di uno specialista nell’attività motoria l’eventualità di non essersi mai imbattuti nel dolore come motivazione cardinale della richiesta del nostro intervento (mal di schiena, dolore alle articolazioni…) o come causa limitante il raggiungimento dell’obiettivo sportivo. Imparare a “parlare” al dolore e dare a riguardo risposte reali e funzionali ai nostri clienti può diventare una risorsa cardinale del proprio business e del proprio successo, oltre che della propria affermazione come professionista.

I temi trattati

  • Definizione ed epidemiologia del dolore
  • Classificazione del dolore
  • Distinzione tra dolore acuto, persistente, cronico e appreso
  • Il dolore come emozione e non come sensazione
  • Le 6 fasi del dolore TRASDUZIONE: il ruolo dei recettori
  • Le 6 fasi del dolore FLOGOSI
  • Le 6 fasi del dolore CONDUZIONE: distinzione tra tipologie di fibre afferenti e ruolo del “control gate”
  • Come utilizzare in maniera pratica il “control gate” per modulare il dolore
  • Le 6 fasi del dolore TRASMISSIONE: il ruolo del midollo spinale e le aree obiettivo del segnale a livello centrale
  • Corteccia e sistema limbico: come l’informazione diventa emozione/dolore
  • Le 6 fasi del dolore MODULAZIONE: il ruolo della PMRF nell’inibizione del segnale e la flow cart delle strutture superiori nel processo di mediazione
  • Come utilizzare in maniera pratica l’informazione di PMRF struttura di modulazione
  • I primari ed i secondari in HMO: come utilizzarli in ambito di dolore
  • Le 6 fasi del dolore PERCEZIONE: le vie che rendono il dolore “reale”
  • Sensibilizzazione periferica, spinale e centrale
  • Iter e definizione del dolore cronico e appreso
  • Neurotags
  • Come utilizzare in maniera pratica l’informazione del neurotag
  • Pain neuromatrix
  • TREATH BUCKET
  • Il modello bio-psico-sociale
  • Come utilizzare in maniera pratica l’informazione della pain neuromatrix
  • Il sistema d’allarme ed i cambiamenti strutturali provocati dall’esperienza del dolore
  • Importanza dell’SMA e della propriocezione nel dolore
  • Assessment di lavoro completo
  • Drills utilizzabili

Durata della formazione

7 ore distribuite in un unica giornata

Accreditamento ECM

10 crediti formativi per fisioterapisti

DICEMBRE 2020

WEBINAR

DOMENICA 6

ore 09.00 – 17.00

Webinar

Cod. H0WB061220

anatomia e fisio del SN
ANATOMIA E FIOSIOLOGIA DEL SN

Un immersione profonda nel mondo della neurologia, 7 ore intense in cui tratteremo il funzionamento del sistema nervoso dalla sua unità funzionale alla visione d’insieme complessiva. Ci soffermeremo su ogni singolo elemento descrivendolo anatomicamente e funzionalmente e creeremo collegamenti della parte teorica trattata con la neurologia funzionale e l’uso che un terapista o un professionista del movimento possono fare all’atto pratico di queste nozioni. Un viaggio affascinante per chi è alla ricerca di un corso in cui comprendere come funziona la nostra “centralina” e come essa si coordina con tutto il resto del corpo e con il mondo esterno

I temi trattati

  • Cos’è la neurologia funzionale: breve stato dell’arte di questa scienza decisamente moderna e implicazioni del suo utilizzo nel mondo del movimento e della terapia
  • La neuroplasticità: perchè questa caratteristica dei nostri neuroni è così importante? come essa ci permette di apprendere creando adattamenti e maladattamenti, come poterla “pilotare” in maniera virtuosa tramite il movimento e la neurologia funzionale
  • Il neurone: fondamenti di fisiologia dell’unità funzionale del SN
  • Biochimica del SN
  • La conduzione nel SN: funzionamento del potenziale d’azione e nuove teoria di conduzione (l’onda solitonica)
  • CIS – FOF – TTR – TTF -TND
  • La struttura del SN
  • SNC e SNP
  • I recettori: divisione per categorie, analisi dettagliata del funzionamento dei recettori più importanti nella visione di HMO, proiezione dell’importanza del “lavoro recettoriale” nella neurologia funzionale ed in HMO
  • Il midollo spinale: anatomia e funzionamento
  • Vie afferenti ed efferenti: analisi approfondita delle vie che collegano la periferia al SNC
  • La corteccia cerebrale: anatomia e funzioni
  • Il tronco encefalico e la PMRF: anatomia, funzioni e importanza nella visione della neurologia funzionale

Durata della formazione

7 ore distribuite in un unica giornata

Accreditamento ECM

10 crediti formativi per fisioterapisti

Streaming interattivo

Il corso può essere frequentato sia in aula che in streaming interattivo direttamente da casa

DICEMBRE 2020

WEBMINAR

SABATO 19

ore 09.00 – 17.00

Webinar

Cod. H0WB191220

COSTO DEL SINGOLO SEMINARIO

79€ per HMO DJM, 147€ per tutti gli altri

ACQUISTI MULTIPLI

E’ possibile scegliere di combinare a piacere 2 o più corsi della formazione breve abilitando uno sconto fino al 33% secondo la seguente logica 

  • 2 corsi 261 euro (11% sconto) inserire il codice sconto combo2 nel carrello acquisti prima della fase del pagamento
  • 3 corsi 344 euro (22% sconto) inserire il codice sconto combo3 nel carrello acquisti prima della fase del pagamento
  • 4 corsi 394 euro (33% sconto) inserire il codice sconto combo4 nel carrello acquisti prima della fase del pagamento

MODALITA’ DI REGISTRAZIONE

L’iscrizione al corso può essere effettuata mezzo PayPal cliccando sui pulsanti presenti in questa pagina o tramite bonifico alle coordinate IBAN IT59D0832538080000000190166 Banco Fiorentino – Mugello Impruneta Signa – Credito Cooperativo Intestato a 4MOVE srl specificando nome, cognome e codice del corso. Si prega, successivamente all’iscrizione, se effettuata mezzo bonifico di inviare una mail a [email protected] per comunicare l’avvenuta registrazione

ACCREDITAMENTO ECM

Tutti i seminari presenti in questa pagina, ad eccezione del seminario HMO DJM, sono accreditati 10 ECM per fisioterapisti. I seminari Breath Training e Pain Management sono accreditati 10 ECM per fisioterapisti e psicologi

WEBINAR E VIDEO CORSO

Il seminario può essere seguito in modalità webinar, quindi direttamente da casa interagendo con il docente durante la lezione dal vivo. Inoltre con l’acquisto riceverete il video corso che racchiude tutte le nozioni e gli esercizi trattati in aula. Data la presenza di una buona componente di esercizi, ad eccezione del seminario “Anatomia e Fisiologia del SN”, si consiglia comunque la presenza in aula.

FREQUENZA MULTIPLA

E’ possibile partecipare al seminario, sia in modalità webinar sia in aula, più volte per un anno dalla data scelta durante l’acquisto

0

Inizia a digitare e premi Enter per effettuare una ricerca